Recensione Nortec TRAIL – Ramponcini ultra light

Recensione Nortec TRAIL – Ramponcini ultra light

L’astuccio con la scritta TRAIL mi chiamava da un po di tempo, lo avevo lasciato vicino alle scarpe da trail aspettando una nevicata e l’occasione di provare finalmente i ramponcini ultralight di Nortec Sport.
La neve non arrivava e così ho approfittato della prova di Coppa del Mondo di Sci Alpinismo ad Albosaggia (SO) per vedere in azione il meglio dello skimo mondiale e fare il primo test dei ramponcini.
Fortunatamente poco dopo qualche fiocco è arrivato anche sui trail che frequento abitualmente così c’è stato modo di fare qualche altre uscite e valutare i ramponcini anche su altri fondi.

 

COME SONO FATTI

TrailAddicted-Recensione-Ramponcini-Nortec-Trail-7

Costruzione minimale per la massima leggerezza

I ramponcini TRAIL sono dei ramponi a calzata rapida e sono il modello più minimal e leggero tra quelli destinati al trial running di Nortec Sport.

Come riportato anche sul package sono proprio ultralight, alla bilancia 185g al paio per la taglia L che confermano i 180g di peso dichiarato. Risultato è ottenuto grazie al tipo di costruzione, caratteristica esclusiva del modello TRAIL, che utilizza un cavetto in treccia di acciaio al posto delle classiche catene.
La tenuta sul terreno è affidata a due piastrine in acciaio, una anteriore e una posteriore, ciascuna dotata di 7 punte da 8mm. Il cavetto d’acciaio collega tra loro le piastrine e attraverso 8 bussole in plastica (in blu nelle foto) fissa le piastrine alla parte in silicone.

La costruzione è ben fatta, le piastrine, le piombe e gli anelli di collegamento sono assemblati molto bene e senza sbavature, dando al tutto un aspetto solido e resistente.
La parte in silicone è decisamente robusta e ha resistito a ogni trazione anche volontaria per verificarne la tenuta.

Astuccio per ramponcini TRAIL di Nortec

Nella dotazione c’è un astuccio morbido con zip che permette di richiudere al sicuro i ramponcini dopo l’uso e per il trasporto evitando inconvenienti con le punte.
L’astuccio non è molto pratico da utilizzare durante la corsa. In caso di uscite miste, in parte con neve e in parte senza, per portare i ramponcini senza utilizzare un marsupio o uno zaino è necessario tenerlo in mano.
La fettuccia rigida di cui è dotato non è molto utile a questo scopo, se fosse dotato di un sistema elastico di fissaggio alla vita si trasformerebbe in un accessorio da trasporto molto più funzionale.

I ramponicni sono disponibili in quattro taglie S, M, L e XL (misure disponibili sul sito Nortec qui) adatte a scarpe da numero 36 a 48. La scelta della misura è importante per consentire un facile e corretto posizionamento delle punte, queste devono potersi posizionare al centro dell’avampiede e del tallone. Per il test ho acquistato una L da calzare sulle Inov-8 TerraClaw taglia 44.

 

CALZATA

Ramponcini Nortec TRAIL - Calzata

Calzata facile e veloce

Veloce e facile come ci si aspetta da un prodotto per il running. Non c’è un destro e un sinistro, solo un verso di calzata, facilmente individuabile dato che nella parte in silicone davanti è presente la scritta NORTEC in rilievo mentre sulla parte dietro, poco sotto l’appiglio creato per facilitare la calzata, è presente la scritta “BACK”…più chiaro di così 🙂
Si calza la punta centrando la piastrina anteriore, posizionando anche il ponticello rigido in acciaio che aiuta a mantenere la posizione, poi si tira la membrana in silicone verso il tacco per il bloccaggio posteriore.

Con scarpe dalla tassellatura pronunciata può capitare di dover correggere la posizione dei cavi laterali ma si trova sempre l’incastro giusto. Finito questo eventuale “fine tuning” se tutti i componenti presentano una leggera tensione sono correttamente calzati e siete pronti a partire.
L’operazione richiede pochi secondi e si esegue tranquillamente stando in piedi senza bisogno di appoggi.
L’operazione di rimozione e altrettanto facile e veloce, si procede al contrario sfilando dal tacco il silicone e via.

 

COME VANNO

Recensione ramponcini Nortec Trail

I ramponcini TRAIL in azione su neve e fondo ghiacciato

La tappa di ISMF Valtellina Orobie e una finestra d’inverno che ha imbiancato i trail abituali mi hanno permesso di provare i ramponcini in più uscite e su terreni differenti: neve dura e ghiacciata, prato e neve più morbida.

Al primo contatto, su un prato ghiacciato e poi su neve dura e ghiacciata, ho potuto subito sentire come i ramponcini diano quella confidenza che si cerca sull’appoggio quando il terreno diventa scivoloso.
Percorrendo un pendio ripido, impossibile da fare rimanendo in piedi con le scarpe e dove chi passava in discesa con gli sci faticava a far presa, con i Nortec Trail era possibile correre affidandosi alla tenuta sempre pronta e stabile.
Sia in salita sia in discesa dove si appoggia il passo, i ramponcini rimangono.

Correndo in discesa si sente un minimo di movimento appena dopo l’appoggio, è un attimo di assestamento poi subito dopo arriva la presa e il rampone affonda facendoci sentire sicuri come su fondo asciutto 🙂
La sensazione è che questo assestamento sia dovuto più alla mancanza di struttura della scarpa utilizzata per il test, ho calzato i TRAIL sulle Inov-8 TerraClaw 220 (recensione), che a un comportamento dei ramponcini. In ogni caso la tenuta non ne risente e dopo poco ci si abitua.

Su prato misto fango e neve il comportamento è simile, i ramponcini ci fanno sentire confidenti nella presa e si procede senza incertezze.
Nel complesso in tutte le situazioni di scarsa aderenza il vantaggio di calzare i ramponcini è evidente.
In salita si procede con la massima efficienza, in discesa e sui traversi non si hanno incertezze. Non ci si preoccupa degli appoggi e la neve scorre veloce sotto i piedi.
Il passo si fa più sciolto e i muscoli possono rilassarsi a beneficio dell’efficienza e quindi della nostra performance.

Affrontando terreni duri o con sassi capita che la piastrina sia guidata dal terreno andando a far lavorare in torsione la scarpa che innesca movimenti poco coordinati.
Anche in questa condizione sono le scarpe minimal che non aiutano, con un modello più strutturato l’effetto si riduce molto rendendo la run più efficace.

 

CONCLUSIONI

Neve e discesa, terreno ideale per divertisi con i TRAIL

Neve e discesa, terreno ideale per divertirsi con i TRAIL

Leggeri, compatti e con un grip ottimale, i ramponcini Nortec Trail sono l’attrezzo giusto per le uscite di Trail Running veloci sui fondi innevati e scivolosi.
Davvero divertente poter salire e scendere da trail ghiacciati di corsa, fa il suo effetto e non vi mancherà il sorriso 😃
Sono facili da indossare e indicati anche per le uscite miste, dato il peso non rappresenta un problema trasportarli e indossarli appena serve.
Per il trasporto l’astuccio in dotazione va bene ma potrebbe con qualche modifica diventare più funzionale e permettere di uscire solo con quello al seguito.

In merito alla durata le poche uscite non posso essere significative ma si possiamo fare alcune considerazioni.
Nortec garantisce una vita utile di 3 anni di utilizzo. Il cavetto in acciaio garantisce estrema leggerezza ma è più delicato di una catena da ramponi.
Durante le uscite è capitato alcune volte di percorrere passaggi con poca neve su fondo duro e sassi. Se le punte non hanno riportato il minimo segno, il cavetto in qualche punto ha evidenziato un principio di sfilacciamento.
Non ci sono problemi di affidabilità, è una condizione limite di utilizzo ma che si può verificare e se per voi diventa un utilizzo abituale tenete presente che potrebbe incidere sulla durata.
Se correte prevalentemente su questi terreni considerate in alternativa il modello NORDIC che per 293g (Taglia M) sono costruiti con catene e hanno anche un’ulteriore serie di punte all’avampiede (per un totale di 21 punte).

 

PRO

  • Peso e ingombro
  • Grip su tutti i terreni (neve, ghiaccio e fango)
  • Facilità e velocità di calzata e rimozione
  • Affidabilità del fissaggio

 

CONTRO

  • Astuccio migliorabile per trasporto

 

DA CONSIDERARE

  • Se correte spesso su terreni con poca neve e rocce valutate il modello NORDIC per una durata maggiore

 

#sharethetrail #trailrunningcrampons #trailaddictedreview

 

 

 

Author

Andrea Zanetti

Andrea Zanetti Andre

Mountain runner, outdoor enthusiast. Trailrunning is the way I use to move trough nature to feel the life. Mountain Runner, appassionato di Outdoor. Il trailrunning è la via che uso per muovermi nella natura e sentire la vita.

Related