Transgrancanaria 2017 – Risultati della 3a prova dell’UTWT

Transgrancanaria 2017 – Risultati della 3a prova dell’UTWT

Si è conclusa sabato 25 febbraio la gara principale sull’isola Gran Canaria, 3a prova del circuito Ultra Trail World Tour. In un ultra di 125km con dislivello di 8000m la partenza anche per i più quotati ultra runner rappresenta sempre l’inizio di un’avventura il cui finale è da scrivere sul trail e non è mai scontato. Nell’ edizione 2017 della Transgrancanaria ci sono state difficoltà e un ritiro illustre tra i favoriti della vigilia.
Vediamo come si è andata la TGC 2017 per gli ultra runner in gara.

Risultati finali Transgrancanaria donne

transgrancanaria-2017-report-risultati-carolineIl ritiro più illustre tra le donne è proprio quello della protagonista più attesa. La francese Caroline Chaverot (team Salomon) vincitrice nel 2016 e al 1° posto del rank I-TRA alza bandiera bianca dopo soli 33km, ufficialmente al check point di Artenara. Una giornata in cui ha dichiarato di sentirsi senza energia, con gambe pesanti e problemi di stomaco che non le hanno consentito di continuare. Come riportato dall’atleta questo stato permane da diverse settimane e per questo si sottoporrà a dei controlli, l’attendiamo in forma a breve.

transgrancanaria2017-azara-graciaÉ Azara García la vincitrice della Transgrancanaria 2017. Arrivata nelle ultime stagioni alle distanze più lunghe l’atleta spagnola sta esprimendo tutto il suo potenziale anche nell’ Ultra Trail. É stata vice campionessa del mondo lo scorso ottobre al Trail World Championship (IAAF – I-TRA) svoltisi in Portogallo proprio alle spalle di Caroline Chaverot sulla distanza di 85km e prima ancora aveva vinto, alla sua prima partecipazione, la Zegama-Azkorri edizione 2015.
Azara García ha lasciato poco spazio alle avversarie conducendo una gara all’attacco, tra le prime sin dalla partenza ha preso il comando aumentando il suo distacco strada facendo. Il suo tempo e con oltre 50′ sulla seconda classificata ci fanno capire il valore della prestazione e che probabilmente anche senza il ritiro di Caroline Chaverot il risultato non sarebbe cambiato. A questo punto l’aspettiamo nelle prossime ultra, per lei in programma c’è la Transvulcania del prossimo 13 maggio.

La svizzera Andrea Huser Team Mammuth si classifica di un nuovo al 2° posto dopo essere arrivata seconda anche nella scorsa edizione. Nel 2016 aveva trovato Caroline Chaverot e quest’anno un’irresistibile Azara Garciá. Per lei una gara caratterizzata dal recupero finale che nelle ultimi km l’ha portata ha risalire dal 4° al 2° posto finale davanti a Mélanie Rousset Team WAA che chiude il podio con il tempo di 17h30’40”.

Per le atlete italiana da segnalare un’altra ottima prova per Liza Borzani Team Tecnica che chiude nella top 10 con una gara consistente. Con un ritmo costante è rimasta sempre nelle prime 10 posizioni chiudendo la sua prima gara del 2017 con un 8° posto e il crono di 19h 02′ 13″.

Il Team Tecnica piazza un’altra atleta nelle Top 15 con il 13° posto di Giuliana Arrigoni, che chiude in 20h22’42”, e appena fuori dalle 15 troviamo anche Marta Poretti 16a in 21h 25′ 16″.

Un’altra atleta che attendavamo alla vigilia non è riuscita a terminare la Transgrancanaria. Julia Baykova Team Vibram, indicata come possible protagonista, non ha potuto concludere la sua gara e dopo essere stata per gran parte della gara in 8a posizione a pochi minuti da Lisa Borzani si è fermata a circa 40km dall’arrivo, ufficialmente al check point di Pico De Las Niéves. Avrà modo di rifarsi nei prossimi ultra che ha in calendario e sopratutto alla Lavaredo Ultra Trail, tappa italiana e 11a prova del circuito UTWT.

 

Classifica femminile Transgrancanaria 2017 – Top 15 women

  1. Azara GARCÍA (ESP) – C.D.E Yaniro-TugaActiveWear – 16:25:20
  2. Andrea HUSER (SUI) – Mammut Pro Team – 17:15:45 +00:50:25
  3. Mélanie ROUSSET (FRA) – team WAA – 17:30:40 +01:05:20
  4. Kristin BERGLUND (SWE) – Salomon Running Team Austria – 18:00:04 +01:34:44
  5. Ildiko WERMESCHER (HUN) – Mammut Pro Team – 18:17:43 +01:52:23
  6. Mercedes PILA (ECU) – 18:40:01+ 02:14:41
  7. Juliette BLANCHET (FRA) – Team Vibram – 18:59:26 +02:34:06
  8. Lisa BORZANI (ITA) – Team tecnica – 19:02:13 +02:36:53
  9. Laetitia PIBIS (FRA) – 19:09:46 +02:44:26
  10. Manuela VILASECA (ESP) – Buff Pro Team – 19:36:25 +03:11:05
  11. Laura BARRERA (ESP) – 19:54:29 +03:29:09
  12. Raquel RIVERO DELGADO (ESP) – Aiiiiiiiadelante Team – 20:06:12 +03:40:52
  13. Giuliana ARRIGONI (ITA) – Team Tecnica – 20:22:42 +03:57:22
  14. Debbie MARTIN-CONSANI(GBR) – Centurion Running Ultra Team – 20:35:45 +04:10:25
  15. Amelia WATTS (GBR)- 21:17:16 +04:51:56

Classifica completa disponibile su LiveTrail

Risultati finali Transgrancanaria uomini

Transgrancanaria2017 winner Pau CapellÉ Pau Capell atleta spagnolo del team The North Face a vincere con una run da 13h21’03” la Transgrancanaria 2017. In testa sin dai primi km non ha mai mollato il comando fino all’arrivo, prestazione eccellente.
Migliora l’8° posto del 2016 con un’ottima prestazione l’atleta lituano Vaidas Zlabys che arriva al 2° posto con un distacco di 24′ e il tempo di 13h35’38” mentre il campione della scorsa edizione Didrik Hermansen del team Asics si deve “accontentare” del 3° posto. Un podio per l’atleta norvegese che è il risultato di una rimonta consistente che lo ha visto risalire posizioni durante tutta la gara con una parte finale eccellente in cui è risalito fino alla 3a posizione con il tempo di 13h50’06”.

Uno dei più attesi alla vigilia, Andy Symonds del Team Scott, taglia il traguardo di Maspalomas in 14h18’38” con il 9° posto. Come racconta dalle pagine del suo blog, per lui una gara dura resa ancora più difficile a causa di qualche problema di intestino causati dall’aver preso freddo prima della partenza. Problema che non dovrebbe avere il prossimo 7 Aprile al via della Marathon des Sables, la mitica gara a tappe che si corre nel deserto del Marocco, suo prossimo appuntamento con l’UTWT.

Non è ancora tornato il Timothy Olson dei record, ma l’americano del Team The North Face chiude una gara costante al 10° posto con il crono di 14h22’40” rimanendo praticamente per tutti i 125km intorno a quella posizione.

Il migliore degli italiani è Giulio Ornati che si porta a casa un 17° posto con il tempo di 15h08’14”. L’atleta del team Salomon racconta dal suo profilo facebook di essere partito con l’intenzione di tenere un ritmo alto all’inizio per poi gestire nella parte centrale e conservare qualcosa per il finale. Purtroppo ha avuto un calo a metà percorso che lo hanno rallentato più del dovuto.

Stefano Ruzza del Team Vibram ha colto un bel risultato alla sua prima partecipazione alla Transgrancanaria finendo 19° dopo 15h12’31” di gara. Gara che ha visto l’atleta varesino risalire posizioni durante tutta la parte centrale del percorso.

Gara sfortunata per Daniel Jung, tra i più attesi della vigilia dopo la bella prova alla HK100, che si ferma lungo il percorso a Fontanales dopo 42km. Purtroppo questo lo penalizzerà un po nel rank UTWT ma farà salire la voglia di rivincita e per rifarsi ha già in programma per il 22 aprile la Madeira Ultra Trail (MIUT).

Non sappiamo cosa non abbia funzionato ma anche Fulvio Dapit deve arrendersi alla Transgrancanaria e fermarsi al check point di Artenara dopo 33 km.

Chiudono vicini atri tre atleti italiani in gara, 30° Andrea Macchi con il tempo di 16h09’14”, 31° Nicola Bassi in 16h13’23” e 36° Marco Zanchi. L’atleta del Team Vibram atteso alla vigilia ha chiuso in 16h28’09” dopo essere stato per la prima parte di gara in posizione più avanzata.

Classifica maschile assoluta Trasngrancanaria 2017 – Top 15 men

  1. Pau CAPELL GIL (ESP) – Team The North Face – 13:21:03
  2. Vaidas ZLABYS (LTU) – Thermowave – 13:35:38
  3. Didrik HERMANSEN (NOR) – Team Asics – 13:50:06
  4. Jordi GAMITO BAUS (ESP) – Compressport Internacional –  13:53:53
  5. Maxime CAZAJOUS (FRA) – Team Hoka France – 13:53:54
  6. Anthony GAY (ESP) – Team Oxstis/Odlo – 14:08:46
  7. Benoit GIRONDEL (FRA) – Team Asics Trail – 14:13:27
  8. Diego PAZOS (SUI) – Compressport Internacional -14:17:00
  9. Andrew SYMONDS (GBR) – Team Scott –  14:18:38
  10. Timothy OLSON (USA) – Team The North Face – 14:22:40
  11. Andris RONIMOISS (LAT) – Team Salomon Latvia – 14:24:21
  12. Sebas SANCHEZ (ESP) – Sport HG – Amlsport – 14:53:20
  13. Gerard MORALES (ESP) – Buff Team – 14:54:13
  14. Luís FERNANDES (POR) – Ludens Clube Machico – 14:54:13
  15. Fritjof FAGERLUND (SWE) – Rånäs 4H- 14:57:29

Classifica completa disponibile su LiveTrail

La prossima tappa dell’UTWT

La quarta tappa del circuito Ultra-Trail World Tour sarà la Patagonia Run, 145km e 8000m di dislivello positivo, in calendario il 7 e 8 aprile 2017. Molti dei protagonisti della Transgrancanaria saranno in gara

#sharethetrail #trailaddicted #ultratrailaddicted

 

RISORSE:

Author

TrailAddicted

TrailAddicted

Raccontiamo di storie e avventure di persone comuni e di atleti incredibili, parliamo della community del trail running e della corsa in montagna, scriviamo di materiali, alimentazione e allenamento, per condividere con voi quello che ci emoziona e ci ispira.

Related