Francesco Puppi con Saucony per la stagione 2016

Francesco Puppi con Saucony per la stagione 2016

In una giornata di bellissimo sole abbiamo avuto il piacere di passare un’oretta con Francesco “Puppinho” Puppi tra due scatti con la nuova divisa Saucony e l’immancabile trail tra i boschi.

Francesco entra a far parte del team Saucony e correrà nel 2016 con il materiale della casa americana.

Francesco è un amico, un puro della corsa con una particolare affinità per la montagna e la salita, e una passione coinvolgente. Difficile non farsi trascinare dal suo entusiasmo così uno scambio di messaggi alla mattina e si decide per l’oretta easy, come la chiama lui (…io l’easy non l’ho percepito 🙂 ), da fare nel pomeriggio.
Un’occasione per scambiare due parole con “Puppinho” della stagione che sta per arrivare e di qualche idea da mettere in atto.

Dopo un 2014 di lancio, con risultati già importanti su strade e in montagna, il 2015 è stato l’anno che ha lanciato Francesco tra i migliori interpreti della salita mondiale. Su tutti il titolo di Campione Italiano Assoluto di Chilometro Verticale vinto a Malonno e il Bronzo ai Mondiali di lunghe distanze di Zermatt che assieme all’oro di Tommaso Vaccina è valso l’oro a squadre!
Se non l’avete letto ecco qui il guest post di Francesco con il racconto della stagione.

Purtroppo un infortunio al piede poco prima della partenza del mondiale in Galles gli ha tolto la possibilità di indossare di nuovo la maglia azzurra per l’ultimo appuntamento del 2015.
A seguire un inverno un po sofferto per la mancanza della corsa, con tanta bici e nuoto per recuperare l’infortunio al piede, ora si riparte con la maglia Saucony e qualche obiettivo importante in vista.

Francesco Puppi Saucony

Francesco con le nuove Saucony Peregrin 6

A “Puppinho” non manca la voglia di salite e di competere con i migliori interpreti della specialità, quindi sarà al via dei Campionati Italiani a Nasego, il 14 maggio per difendere il titolo vertical e il giorno seguente per il Campionato Italiano Lunghe Distanze.

Poi un volo negli USA per la Mt Washington Road Race.
Gara storica (prima edizione nel 1936!) di sola salita su asfaltato, 7.6miglia per 4500′ di dislivello, ovvero 12,2km per 1417m e con un muro finale di 45m al 22% 🙂
Lo scorso anno Luca Cagnati ha ottenuto un grande 4° posto, quest’anno ci saranno Puppi e Vaccina a sfidare Joe Gray, vincitore delle ultime due edizioni. Posto incredibile a giudicare da queste foto dell’edizione 2015.

Quindi ad agosto un viaggio in Svizzera per la mitica Sierre-Zinal, la corsa dei cinque 4000 che per Albo d’Oro e Starting List rappresenta da sola una sorta di “Mondiale della Corsa in Montagna”.
Un’avventura che vivremo in prima persona anche noi di TrailAddicted insieme a Francesco e Gloria Giudici.

Poi ancor qualcosa prima della fine della stagione, con un calendario da definire nel corso dell’estate.
Noi tifiamo per vederlo in azione a qualche Vertical o Sky del circuito Skyrunner® World Series e della Skyrunner® Italy Series! (@Saucony 😉 )

Come si diceva all’inizio gare da atleta e altre idee.
Una di queste è l’impegno da organizzatore per il rilancio insieme a noi di TrailAddicted.com e all’organizzatore di sempre il Gruppo Bolettone del Trofeo Jack Canali.
Seguite il blog e collegatevi ai social del Trofeo, Facebook, Twitter e Instagram, sarà una gara da non perdere.

Seguite la stagione di “Puppinho” dal vivo e dalle pagine di TrailAddicted, ne vedremo delle belle.
Smarth move Saucony!

 

#sharethetrail #GOpuppinho

 

 

 

Author

TrailAddicted

TrailAddicted

Raccontiamo di storie e avventure di persone comuni e di atleti incredibili, parliamo della community del trail running e della corsa in montagna, scriviamo di materiali, alimentazione e allenamento, per condividere con voi quello che ci emoziona e ci ispira.

Related