Recensione La Sportiva Storm Fighter GTX, guscio minimal e polivalente

Recensione La Sportiva Storm Fighter GTX, guscio minimal e polivalente

Leggera e minimale, queste le due caratteristiche che emergono appena si indossa Storm Fighter JKT la shell di LaSportiva realizzata in Gore-Tex® e sviluppata per le attività piú intense.


REALIZZAZIONE

La Sportiva Storm Fighter - Detail

La Sportiva Storm Fighter – Dettagli

Per Storm Fighter è stata scelta la membrana Gore-Tex® Active. Una costruzione a 3 strati altamente impermeabile  (Colonna d’acqua >23.000mm) e sviluppata con l’obbiettivo della massima traspirabilità, la più adatta alle attività aerobiche intense (dichiarato RET <3 – Estremamente traspirante. Più info qui). Active a differenza della Gore-Tex® PRO, sempre a tre strati, conserva le stesse caratteristiche di impermeabilità ma con una maggiore traspirazione e leggerezza. L’altra faccia della medaglia è una minor resistenza all’abrasione e agli agenti contaminanti dello strato interno, ovvero una durata inferiore nel tempo.

La Sportiva contando sulle qualità del materiale scelto ha esaltato il concetto di leggerezza con scelte di design orientate all’essenziale. Storm Shell fa a meno delle zip laterali di areazione e, come inno al minimale,  dispone di un’unica tasca, ad apertura verticale posizionata in alto alla sinistra.
Internamente la tasca è realizzata con tessuto a rete elastica in grado di estendersi per accogliere oggetti ingombranti. Per chi ama prendere l’acqua ascoltando musica è presente il foro per il passaggio del cavo degli auricolari. Con lo stesso approccio i polsini hanno un inserto elastico al posto dei diffusi lembi di regolazione con velcro.

Per personalizzare il fit sono presenti due punti di regolazione, il primo nella parte inferiore per personalizzare l’aderenza in vita, l’altro sul retro del cappuccio. Entrame le regolazioni sono immediate grazie all’utilizzo di clip “one hand move”.

Il cappuccio è realizzato per essere indossato anche con il casco. Nella zona frontale ha un’aletta di protezione per la pioggia che si presente leggermente più rigida rispetto al resto del tessuto ma non tanto da mantenere la forma imposta.

Le cuciture sono, come da standard per le Shell in Gore-Tex® o equivalenti, tutte termo nastrate con una realizzazione curata e utilizzo minimo di materiale.

Il bavero interno ha un rivestimento morbido nella zona a contatto con il viso, tranne che la patella di protezione della cerniera che è senza rivestimento.


COME VA, TRASPIRABILITA’, IMPERMEABILITA’

La Sportiva Storm Fighter - Detail

La Sportiva Storm Fighter – Dettagli

La vestibilità è davvero ottimale e in corsa non si avverte il minimo impedimento nei movimenti. Le braccia possono oscillare liberamente a ritmo durante la corsa e le operazioni che richiedono movimenti ampi, come togliersi e mettersi lo zaino, risultano facili.

LaSportiva-Storm-Fighter-fit

LaSportiva – Storm Fighter fit – PC:@francescotaglia

L’impermeabilità del tessuto è garantita da Gore-Tex®. Io non posso che confermare il dato per le intensità di pioggia affrontate da leggera a forte con vento. Per le altre “vie d’acqua” la scelta di cerniere YKK a tenuta garantita (YKK Aqua Guard®Vislon®) e il design con unica tasca limita al minimo il rischio di infiltrazioni.

La traspirabilitá è un fattore difficile da valutare, anche basandosi su un test di laboratorio dato che non esiste un metodo standard di valutazione. Personalmente giudico l’esperienza con Storm Fighter molto positiva. Per dare un’idea, durante una run intensa con temperature intorno agli 8-10°C e pioggia battente, anche dopo un’ora di corsa, non ho avvertito la necessità di aprire la giacca. La traspirabilità è sembrata sempre ottimale e comunque sufficiente a evitare la sensazione di eccessivo calore e umidità interna. In condizioni analoghe con un guscio waterproof ma non in Gore-Tex®, ero costretto ad aprire la zip ben prima di arrivare all’ora di corsa.

La tasca laterale è di facile accesso. Le dimensioni sono generose e può accogliere anche oggetti di medie dimensioni contando sull’espansione di volume della rete interna. La zip si aziona facilmente con una sola mano anche per in chiusura ma non è pensata per essere usata come sacca in cui ripiegare il guscio.

LaSportiva Storm Fighter - packing

LaSportiva Storm Fighter – packing

Per questo compito il cappuccio è l’alternativa più ovvia, si piegano maniche e busto e si arrotola tutto al suo interno. Il risultato è meno “elegante” ma altrettanto funzionale per il trasporto.

Nell’uso senza casco si fa sentire il volume maggiorato del cappuccio. Non sempre si trova una regolazione ottimale anche agendo sulla clip posterire. In particolare l’aletta non rimane in posizione stabile e a volte impedisce la visuale. Nulla di estremamente fastidioso ma costringe ogni tanto a aggiustare manualmente la posizione. A bilanciare questa situaizone c’è l’utilizzo con il casco che risulta sempre ottimale.

Qualche fastidio può venire anche dall’interferenza con la zip centrale nella zona del viso.
La mancanza di copertura dei terminali delle cerniere e l’assenza di un rivestimento morbido provoca qualche sfregamento non piacevole tra mento e zip specialmente quando la chiusura non è completa. Non perfetto anche il feeling con il materiale di rivestimento dei polsini che risulta rigido e non poco piacevole al contatto con la pelle.


CONCLUSIONI

Ho apprezzato molto Storm Fighter GTX JKT proprio perchè La Sportiva ha saputo, con scelte di design azzeccate, esaltare leggerezza e libertà di movimento sposando appieno le caratteristiche e l’obbietivo della membrana Gore-Tex® Active.

Il risultato è un guscio perfetto per le attività altamente aerobiche in ambiente come il trail running e un ottimo acquisto per chi cerca una soluzione polivalente. Le caratteristiche sono infatti compatibili con tutti gli sport “complementari” come bici, sci alpinismo, sci di fondo e arrampicata.

Il peso è contenuto in soli 320gr per la taglia M e da ripiegata occupa uno spazio molto limitato, difficile trovare prodotti più compatti con le stesse caratteristiche. Potrebbe diventare l’unico strato da portare in caso di trail lungo o con meteo incerto, lasciate l’antivento ultralight e vi portate la Storm Fighter per avere uno strato più protettivo e traspirante con un ingombro comunque contenuto.

Per trovare gli aspetti migliorabili su Storm Fighter serve cercare tra i piccoli dettagli. Migliorabili: la realizzazione della zona superiore della zip centrale non completamente rivestita con tessuto morbido, il materiale interno dei polsini, rigido e piacevole al contatto con la pelle, e infine la stabilità dell’aletta frontale del cappuccio nell’utilizzo senza caso.
Piccole cose che risolte potrebbero ulteriormente alzare il livello, già ottimo del prodotto La Sportiva.


PRO

  • Peso
  • Qualità costruttiva
  • Vestibilitá elevata
  • Ottima traspirabilità
  • Versatilità
  • Tasca interna ampia e con inserto elastico
  • Predisposizione utilizzo cuffie
  • Cappuccio Helmet fit

CONTRO

  • Mancanza protezione morbida nella zona superiore della zip centrale
  • Assenza inserto semi-rigido per aletta cappuccio
  • Finitura interna elastico polsini poco piacevole al tatto
  • Impossibilitá di ripiegare nella tasca

DA CONSIDERARE

  • Assenza tasche laterali
  • Assenza regolazione polsini

 

Author

Andrea Zanetti

Andrea Zanetti Andre

Mountain runner, outdoor enthusiast. Trailrunning is the way I use to move trough nature to feel the life. Mountain Runner, appassionato di Outdoor. Il trailrunning è la via che uso per muovermi nella natura e sentire la vita.

Related